Alt="mense biologiche"

Studi sui benefici dell’agricoltura biologica in Europa

I benefici dell’agricoltura biologica, dovuti alla riduzione dei residui di pesticidi negli alimenti e nell’acqua potabile, senza dimenticare il minor uso di antibiotici e additivi alimentari, sono ben documentati. Uno studio pubblicato dalla Cambridge University Press (1), conclude “I nostri risultati suggeriscono che la conversione biologica delle mense pubbliche può essere una buona opportunità per …

Alt="banane biologiche"

10 banane biologiche a testa

In Europa la produzione biologica è diversificata, grazie alle differenze climatiche e alle tradizioni agricole. Nel vecchio continente si producono cereali, frutta, ortaggi, frutta secca, semi oleosi e olivo, vite, colture industriali; si allevano pollame, ovini, bovini, caprini, suini, api (e ovviamente si producono tutti i prodotti trasformati). È ancora di dimensioni contenute, ma sta …

Alt="euro foglia"

30 anni di biologico in Europa

Il 22 luglio del 1991, in quella che allora si chiamava Gazzetta ufficiale delle Comunità europee, è stato pubblicato il regolamento (CEE) n.2092/1991 “relativo al metodo di produzione biologico di prodotti agricoli e alla indicazione di tale metodo sui prodotti agricoli e sulle derrate alimentari” che rendeva uniforme il sistema di controllo e gli standard …

Alt="convenzionale contro il biologico"

I prodotti convenzionali sembrano più economici di quelli BIO, ma è un’illusione

Andando a fare la spesa, vediamo solo il prezzo indicato sul prodotto a scaffale. Questo prezzo è indicativo di parte dei costi sostenuti per produrlo, ma non di tutti. Una coltura con metodi convenzionali viene irrorata con pesticidi di sintesi e il terreno che la ospita viene coperto da fertilizzanti chimici. Ciò ha un effetto …

Alt="biodiversità e cura ambiente"

Allarme della FAO sul suolo

A giugno l’Organizzazione dell’ONU per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) e il Programma per l’ambiente (UNEP) hanno presentato un rapporto congiunto sulle condizioni del suolo, il peggioramento del cui inquinamento minaccia il futuro della produzione alimentare globale, della salute umana e dell’ambiente e –scrive il rapporto- richiede una risposta globale urgente. Il rapporto rileva che l’uso …

alt= "carote biologiche senza pesticidi chimici"

Residui di pesticidi negli alimenti: gli ultimi dati europei

L’autorità sanitaria europea ha pubblicato i dati sulla contaminazione da pesticidi negli alimenti. Nel 2019 in tutta Europa sono stati analizzati 96.302 campioni di prodotti; la frequenza media è stata di 19 analisi per ogni 100.000 abitanti; il Paese più attento è stato la Lituania (oltre 125 analisi per 100.000 abitanti), seguito dalla Bulgaria (104) …

Non possiamo dire addio alle api!

Il numero di api si sta riducendo rapidamente, sia per l’uso d’insetticidi, estremamente tossici per questo prezioso insetto, che di altri pesticidi, nocivi indirettamente, perché alterano gli habitat naturali. Ma l’altra grave minaccia è rappresentata dai cambiamenti climatici: primavere anticipate in cui inattese ondate di calore si accompagnano a gelate tardive, picchi di temperatura a …

Alt"=richio consumo pesticidi chimici di sintesi in agricoltura"

Rischio pesticidi chimici di sintesi

La ricerca “Risk of pesticide pollution at the global scale” pubblicata su Nature Geoscience, indica che i pesticidi normalmente utilizzati sono anche onnipresenti inquinanti ambientali, che causano effetti negativi sulla qualità dell’acqua, sulla biodiversità e sulla salute umana. Lo studio: I ricercatori dell’Università di Sydney hanno ha preso in esame 168 Paesi e l’impatto di …

Alt="agricoltura non sostenibile"

L’agricoltura non sostenibile è parte del problema  

L’agricoltura convenzionale e insostenibile è il principale fattore di perdita di biodiversità e di habitat, contribuisce al cambiamento climatico, contamina suoli e corpi idrici, minacciando i mezzi di sussistenza rurali, la sicurezza alimentare e nutrizionale. Il rapporto dell‘Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC), stima che i nostri sistemi alimentari causino fino al 29% delle emissioni …

Perché bio? Salute

Environmental Health Perspectives, la rivista scientifica del National Institute of Environmental Health Sciences statunitense, ha pubblicato numerose ricerche da cui risultano disturbi comportamentali nei bambini che nella fase prenatale sono stati esposti a pesticidi* (“L’esposizione ai pesticidi può contribuire a una “pandemia silenziosa” di neurotossicità nello sviluppo”). La rivista scientifica International Journal of Occupational Medicine …

Perché bio? Innovazione

In prima battuta si potrebbe pensare l’esatto contrario, ossia che l’agricoltura biologica, che per una serie di buoni motivi rifiuta il “moderno” armamentario dei fertilizzanti sintetici, dei pesticidi chimici e degli OGM, sia in qualche maniera legata al passato e sospettosa nei confronti dell’innovazione. Al contrario! Sono già di per sé innovative, in quanto del …

Obiettivi per lo sviluppo sostenibile: il clima

L’ONU descrive così il punto “Clima” degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile “Il cambiamento climatico sta ora influenzando ogni paese in ogni continente. Sta sconvolgendo le economie nazionali e influenzando la vita, costando caro alle persone, alle comunità e ai paesi oggi e ancora di più domani. I modelli meteorologici stanno cambiando, i livelli del …

Benessere animale

Nella produzione biologica è assolutamente vietata la pratica dell’allevamento senza terra. Il regolamento europeo che disciplina ogni aspetto della produzione biologica, pone particolare attenzione alle condizioni di vita degli animali, ai quali deve essere garantito libero accesso al pascolo (ovviamente quando le condizioni meteo lo consentono: non ha senso mandare le vacche su un campo …

Studio NutriNet-Santé

Il Journal of Exposure Science & Environmental Epidemiology ha pubblicato I risultati di uno studio francese che ha indagato la concentrazione nelle urine di adulti della coorte dello studio NutriNet-Santé (44.000 partecipanti). Conclusioni i ricercatori: “I nostri risultati confermano che l’esposizione a determinati pesticidi organofosfati e piretroidi negli adulti può essere ridotta passando dai cibi …

Bye bye clorpirifos!

“Environmental Health Perspectives”, la rivista scientifica del National Institute of Environmental Health Sciences statunitense, ha pubblicato una ricerca che gli autori hanno significativamente intitolato “Un comune insetticida provoca significativi deficit neurologici nei bambini”. Il team ha tenuto sotto controllo 648 donne incinte, verificando poi lo sviluppo neurologico dei bambini a 12, 24 e 36 mesi. …

Organic Animal Production Systems and Quality of Products from Ruminants

Sul sito dell’Università di Padova si può leggere la tesi di dottorato di Silvia Miotello “Organic Animal Production Systems and Quality of Products from Ruminants” L’attività di ricerca ha avuto come obiettivo quello di investigare la qualità del latte bovino e caprino, di formaggi e di carne di vitello ottenuto da allevamenti biologici in zona …

Una mela al giorno…

I ricercatori dell’Institute of Environmental Biotechnology dell’università austriaca di Fraz hanno studiato il microbiota di mele biologiche e convenzionali. La ricerca, pubblicata da Frontiers in Microbiology, conclude: “Lo studio del microbiota della mela ha evidenziato profonde differenze nei tessuti, che riguardano sia la diversità, la composizione e l’abbondanza del microbiota. Inoltre, l’effetto significativo sul microbiota …

L’agricoltura biologica migliora le proprietà del suolo

Il New Zealand Journal of Agricultural Research ha pubblicato una rassegna sistematica che confronta la qualità del suolo e quella ambientale in agricoltura biologica e convenzionale. Detto che “La riduzione dell’uso dei pesticidi può essere benefica per l’intero ambiente”, i ricercatori concludono “Ci sono evidenze scientifiche che l’agricoltura biologica può migliorare le proprietà biologiche del …

Le malattie croniche legate all’inquinamento stanno diventando epidemiche

La rivista scientifica Annals of Global Health ha pubblicato una meta-analisi sulle conseguenze sanitarie delle contaminazioni ambientali curata da un equipe di ricercatori di università e istituzioni di tutto il mondo. Già l’abstract è impietoso: “L’inquinamento ambientale è una delle principali cause di malattia e morte. Le esposizioni nella prima infanzia sono particolarmente pericolose. (…) …

No al Chlorpyrifos

Dopo aver rilevato che l’esposizione prenatale al Chlorpyrifos, un insetticida organofosforico ad ampio spettro di altrettanto ampio utilizzo, è associato con problemi nello sviluppo neurologico nei bambini di tre anni, da un’ulteriore ricerca su un campione di 265 bambini, questa volta di sette anni, finanziata dal National Institute of Environmental Health Sciences, i ricercatori della …

Prodotti bio? Più vitamina C e antiossidanti naturali

Il Journal of Agricultural and Food Chemistry ha pubblicato una ricerca dell’università della California – Davis ha confrontato il contenuto di vitamina C e i fenoli totali di more, fragole e mais di coltivazione biologica e convenzionale. I polifenoli sono sostanze naturali dall’effetto antiossidante di cui è dimostrato l’effetto positivo a livello cardiovascolare, contro malattie …

Tre università italiane “laureano” i prodotti biologici

Una ricerca italiana condotta dalle università di Tor Vergata, Reggio Calabria e dall’Istituto di medicina interna dell’Università cattolica del Sacro Cuore di Roma, pubblicata sull’European Review for Medical and Pharmacological Sciences ha confrontato l’attività antiossidante totale di 17 tra frutti e ortaggi (più vino rosso e latte) biologici e convenzionali: “I nostri risultati dimostrano chiaramente …

La digeribilità nelle farine biologiche è più elevata

Una ricerca dell’Istituto per la ricerca media e la salute del lavoro dell’università di Zagabria, pubblicata sulla rivista scientifica Food Chemistry, ha rilevato che la digeribilità e i livelli di alcuni microelementi  (K, Zn e Mo) sono significativamente superiori nelle farine di frumento biologico, mentre quelle di grano convenzionale si caratterizzano per livelli significativamente più …